logo
header
header
  • Home
  • News
  • Una card per le bellezze di Rieti e provincia

Una card per le bellezze di Rieti e provincia

La nuova card turistico-culturale offre agevolazioni economiche e servizi in tutta la Sabina Si chiama Sabina Tourist Card ed è un nuovo strumento, promosso dall’Azienda di Promozione turistica della provincia di Rieti, a disposizione di tutti i turisti per agevolare la loro presenza e la visita del territorio di Rieti e provincia alla scoperta di un notevole patrimonio storico, archeologico ed ambientale e dei suoi musei.

La Card è gratuita ed offre numerosi vantaggi: ingressi omaggio in tutti i musei del territorio della provincia di Rieti; sconti in numerosi negozi, alberghi e ristoranti convenzionati. Inoltre i possessori di questa tesserina possono usufruire anche di uno sconto del 10% o del 15% sul pernottamento in una delle splendide strutture della terra dei Sabini. E lo stesso sconto viene applicato in diversi ristoranti, dove gustare i prodotti tipici sui quali troneggia il Sabina DOP, sinonimo nel mondo di olio extravergine Sul sito www.sabinatouristcard.it si trova l’elenco aggiornato di tutte le strutture affiliate. Fiore all’occhiello della nuova Card provinciale è, infine, la possibilità di avere, sempre gratuitamente, una connessione WI-Fi. Digitando il codice di 12 (dodici) cifre che si chiama “Codice Wi-Fi”, riportato sul retro della Card si ha diritto a navigare gratuitamente in tutti i siti dell’APT di Rieti, ovvero: www.apt.rieti.it; www.camminodifrancesco.it; www.sabinamater.it; e a costo promozionale in tutti gli altri siti del Web. La Sabina Tourist Card si può richiedere sul sito: www.sabinatouristcard.it/card/richiedila . Occorre compilare i campi del form e la card arriverà, entro pochi giorni all’indirizzo indicato.Sabina Tourist Card dunque, con l'organizzazione dell’Apt di Rieti, è un ulteriore strumento a vantaggio dei turisti, per un territorio che riesce a miscelare sapientemente la tecnologia e l'amore per il proprio e immenso patrimonio storico, artistico e culturale.

Progetto co-finanziato, ai sensi della legge 135/2001 art. 5 – comma 5, dalla Presidenza del consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo.